NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione
Cookie Policy

Mete Turistiche

La nostra terra è ricca di testimonianze artistiche ed archeologiche. Gli Ernici, antiche genti forse provenienti dal mar Egeo, costruirono qui enormi città fortificate i cui resti sono ancora ben visibili nella città di Anagni e nelle vicine Alatri, Ferentino, Serrone, Roiate. Vennero presto assoggettati dai Romani che costruirono qui le loro ville estive e continuarono a coltivare la vite: i resti della civiltà, soprattutto risalenti al periodo di Nerva e Traiano, sono sparsi praticamente su tutto il territorio.
Il medioevo contribuÌ alla fama del posto con Anagni, città dei papi, e Paliano città dei Colonna: Anagni è un museo a cielo aperto con la cattedrale e la sua cripta (dalle cui "rote" il simbolo della nostra azienda), Paliano è la classica roccaforte ghibellina con due castelli, basso e alto e bastioni di protezione. Bellissime anche le città "difensive" di Piglio con il "Castello de Antiochia", Serrone con la torre di avvistamento e le catacombe, Acuto con la Torre del Piano. Agli estremi del territorio della D.O.C. si ergono poi i monasteri di San Benedetto (Subiaco) e Trisulti (collepardo) simboli universali del monachesimo benedettino e cistercense.